Antiche Ricette Toscane

Vai ai contenuti

Menu principale:

Nidini di spinaci

Secondi Verdure
 

Nidini di spinaci


Si tratta in sostanza degli squisiti, delicati e notissimi spinaci al burro, che vengono presentati solitamente come contorno. Ma in Lucchesia si arricchiscono, in forma e in sostanza, in modo tale da diventare un buon secondo piatto. Il procedimento è questo (si lascia la scelta delle dosi all'inventiva del cuoco non trascurando, ovviamente, il numero dei commensali; si deve però precisare che lo strato degli spinaci in padella dovrà avere uno spessore di almeno 2 centimetri).Allora si scottano gli spinaci in acqua con poco sale, si scolano e si buttano in padella con burro fresco e abbondante. Cuocere per 4/5 minuti, assaggiare e, se è il caso, aggiungere un po' di sale; spolverare con molto formaggio grattugiato. Ed ecco la variazione: qua e là si preme con la parte convessa di un cucchiaio su questa specie di frittatina in modo da formare degli incavi (nidi) in ciascuno dei quali si collocherà un uovo intero. Si copre il tutto con della besciamella; si sparge un po' di noce moscata e si mette in forno, a media temperatura. Bastano pochi minuti, quanto occorre cioè perché uova e besciamella possano addensarsi.

Torna ai contenuti | Torna al menu