Antiche Ricette Toscane

Vai ai contenuti

Menu principale:

Minestra di pesce degli etruschi

Secondi Pesce > Da M a Z
 

Minestra di mare degli etruschi


Talvolta accade che ci si possa permette-re (una festa in famiglia, la presenza di un ospite di riguardo) l'acquisto di un bel pesce da far bollito (un ragno, un'ombrina. .). In questo caso, di solito, si punta al secondo piatto e si getta l'acqua in cui è stato lessato il pesce, proprio il contrario di quello che si fa, in Toscana, con la carne: si prepara il brodo e il lesso...avanza. Nel nostro caso è consigliabile conservare il brodo di pesce, se, in quanto al primo piatto, per quel giorno si è deciso diversamente. Ebbene, si prenda allora questo brodo avanzato e si metta a ribollire con le parti del pesce bollito accantonate prima di servire (e magari con altre minutaglie di pesce fresco), aggiungendo olio di oliva e un battuto leggero di aglio, cipolla, sedano, basilico e poco pepe. Il tutto alla fine sarà passato accuratamente e servito in scodelle con cubetti di pane prima fritti nell'olio.Prima di mettere in tavola aggiungete un filo d'olio crudo per condimento supplementare.

Torna ai contenuti | Torna al menu