Antiche Ricette Toscane

Vai ai contenuti

Menu principale:

Minestra di pane e ribollita

Minestre e Zuppe
 

Minestra di pane e ribollita


Ingredienti  per 4 persone

I pratesi dicono di avere più raziocinio dei fiorentini e vogliono dimostrarlo anche in cucina. Come? Arrivando alla ribollita attraverso la minestra di pane. State a sentire. La sera mettono i fagioli rossi in bagno. L'indomani li cuociono, li passano e ottengono un brodo abbastanza denso. Intanto puliscono e tagliano carote, zucchini, cavolo nero, costole di sedano e delle patate, rovesciano tutto quanto in una pentola, olio, fanno rosolare e finiscono di cuocere con il brodo di fagioli. Sale e pepe. Poi affettano il pane casalingo raffermo, fette sottili, le collocano in un bel recipiente, le condiscono con l'olio e ci buttano le verdure cotte con il brodo rosso, alternando strati di pane e strati di verdura. Il brodo e la verdura imbevono il pane. Così i pratesi ottengono una minestra molto gustosa. Quella che avanza la utilizzano il giorno dopo cocendola in padella con olio d'oliva e saltandola: dopo aver ridotto in poltiglia, con il mestolo, le fette di pane rimaste intere. Ed ecco che hanno una signora ribollita.

Ricetta del ristorante Baghino di Prato.

Torna ai contenuti | Torna al menu