Antiche Ricette Toscane

Vai ai contenuti

Menu principale:

La zuppa di granchi

Secondi Pesce > Da A a L
 

La zuppa di granchi


I granchi, che fanno disperare i pescatori quando in quantità ingombrano le reti, possono essere utilizzati per preparare un'ottima zuppa. I granchi innanzi tutto devono essere lasciati in purga, per 4/5 ore, in acqua salata.A parte si prepara un soffritto leggero con poca cipolla, aglio, cinque o sei cubetti di rigatino, prezzemolo, un po di sale e una punta di peperoncino. Il soffritto è pronto in 4/5 minuti di cottura; allora vi si immergono i granchi ad arrosolare (per qualche minuto); a questo punto si aggiunge un mezzo bic-chiere di vino bianco e si fa evaporare lentamente; si uniscono 3/4 pomodori pelati, un po' d'acqua calda e un paio d'etti di pesciolini da frittura; si lascia cuocere in tutto per 30/40 minuti; il tutto si macina al passaverdure e la crema ottenuta si versa su pane arrostito e agliato, deposto sul fondo delle scodelle. Indispensabile un vino rosso giovane e leggero.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu