Antiche Ricette Toscane

Vai ai contenuti

Menu principale:

Castagnaccio

Dolci > Da B a F
 

Castagnaccio


Ingredienti per 6 persone: g 400 di farina di castagne, g 30 di noci sgusciate, g 30 di pinoli, scorze d'arando, uvetta, ramerino, olio e sale Siamo o non siamo in Garfagnana, grande patria delle castagne? Dalla Lucchesia sono partiti per il mondo i più famosi castagnacciai della nostra storia della povertà. Un tempo il castagnaccio (che a Livorno si chiamava pattona) serviva a riempirsi lo stomaco e a sfamarsi. Oggi è divenuto un dessert sfizioso, da servirsi molto basso, il meno pesante possibile. Sauro Brunicardi suggerisce: aggiungete alla farina un po' per volta mezzo litro d'acqua, in modo da ottenere un impasto abbastanza liquido. Aggiungete sale, olio, uvetta, scorze d'arando e noci. Amalgamare e versare in una tortiera rotonda. Irrorare la superficie con un poco d'olio e cospargere i pinoli e le foglioline di ramerino. Mettere la tortiera nel forno caldissimo e lasciar cuocere per 35-40 minuti. lì castagnaccio sarà pronto quando la superficie avrà tatto una crosta croccante di un bel colore scuro. Contentatevi di mangiarne una fettina.

Ricetta del ristorante La Mora di Ponte a Moriano.

Torna ai contenuti | Torna al menu